Il progetto

Fare Leggere Tutti aps e Autismo Faenza Onlus

presentano il progetto

«Città in CAA»

per rendere gli spazi pubblici ancora più inclusivi e comprensibili per le persone con bisogni comunicativi complessi.



Lo scopo del progetto «Città in CAA» è quello di implementare le potenzialità della Comunicazione Aumentativa Alternativa (CAA) istituendo una rete di realtà commerciali “CAA friendly” che appoggino l’utilizzo della CAA.
Gli esercenti che partecipano al progetto espongono immagini, scritte in CAA, adeguano i propri spazi, e formano il proprio personale per facilitare la comunicazione, promuovere le abilità sociali e favorire l'autonomia di persone con bisogni comunicativi complessi.

OBIETTIVI

  • Eliminare le barriere comunicative che possono insorgere tra commercianti e persone con bisogni comunicativi complessi
  • Rendere più autonome queste ultime in alcune fasi della vita quotidiana
  • Fortificare l’inclusione sociale

I VANTAGGI

Il progetto prevede la possibilità di dotare i luoghi urbani “CAA Friendly” di tavole per la comunicazione accessibile, ognuna delle quali sarà costruita ad hoc per il contesto in cui si trova e conterrà le informazioni fondamentali che permettono un facile scambio di comunicazione, affinché il soggetto con bisogni comunicativi complessi possa sentirsi a proprio agio, comprendere e sapersi spiegare. 

Queste tabelle, oltre a generare inclusione, hanno lo scopo di facilitare lo svolgimento dell’attività lavorativa del personale direttamente a contatto con persone con bisogni comunicativi complessi.

COMUNICAZIONE URBANA FACILITATA... PER TUTTI

Nell'ambito di questo progetto, la Comunicazione Aumentativa Alternativa è inoltre uno strumento estremamente efficace anche per gli stranieri che conoscono poco la lingua italiana e spesso si trovano in difficoltà nel dovere affrontare le situazioni di vita quotidiane più comuni e fondamentali.

Guarda lo spot!